C4 Volare HT

Da € 345,00

COD: N/A Categoria: Brands: .

C4 Volare HT

Le Pinne C4 Indian sono ideate per

FLAP
Flettere tutta ? Anche in punta ? Per lavorare al meglio ciò sembra ovvio, ma i water rails irrigidiscono le pale soprattutto dove queste sono più sottili. In punta. Il flap è la soluzione, consente una flessione completa della pala, anche in punta, contribuendo a centralizzare i filetti fluidi riducendo le turbolenze. Più flessione e meno turbolenze con il flap, così la velocità aumenta.

Il taglio della parte finale della pala è concavo affinché non vi sia il distacco dei filetti fluidi verso il centro della pala. Il mancato distacco fa si che l’acqua scorra fino alla punta senza che vi siano turbolenze aumentandone le prestazioni. Questa soluzione tecnica rende le C4 Indian pinne pronte per l’innesco della pianeggiata e delle ripartenze.

I Water Rails delle C4 Volare HT:

WATER RALIS TUNNEL
“In media stat virtus” già dicevano 2000 anni fà i Romani. Questo sono i water rails TUNNEL ( patent ) la media via tra gli specifici EVO della pesca ed i CONSTANT della pura apnea. Adatti a pale particolarmente lunghe e morbide, sono caratterizzati da un profilo variabile che termina con una sezione a “tunnel” che meglio indirizza il getto d’acqua nella direzione del moto. Particolarmente studiati per le pinne che usino scarpe della serie 300 con longheroni corti.

Al fine di evitare che la pinna derapi, vale a dire si metta per obliquo, e tagli l’acqua invece che spostarla, in C4 nel 1993, sono stati inventati i longheroni. A seconda di quello che si vuole ottenere da una pinna si stabiliscono i materiali e le forme dei longheroni. Nelle C4 Indian l’altezza è di 10mm costante e rende queste pinne ideali per prove sportive di apnea pura prediligendo infatti la costanza della velocità ed in secondo piano le accelerazioni.

Il Carbonio TR50 HYPERTECH REFLECT delle Pinne C4 Volare HT:

Le C4 Indian sono realizzate con fibra di carbonio TR50 HYPERTECH REFLECT che, già di per se, risulta del 40% più resistente della normale fibra. C4 Carbon però non si è limitata al solo impiego ma ha sviluppato un filo più grande ed una trama più larga. Impiegando fibre sottili, le forze necessarie a romperle, saranno minori e saranno presenti anche maggiori ondulazioni che significano maggiore spessore e maggiore perdita di energia nel flettere tutte le trame.

Il filo impiegato nelle C4 Indian è 5 volte più grande dello standard e quindi vi sono meno incroci e quindi meno ondulazioni. Questo si traduce in una maggiore robustezza generale della pala ed in genere un minore sforzo. Essendo la trama meno fitta vi saranno meno ondulazioni e quindi l’energia che viene assorbita da queste sarà minore.

Nel complesso, rispetto ad una normale pinna a filo sottile e trama fitta, le C4 Indian sono sia più resistenti che reattive.

La Scarpetta 300 Bianca delle Pinne C4 Volare HT:

La scarpetta C4 300 Bianca rappresenta l’ultima evoluzione, in termine di calzata, di questo marchio accoppiata alle Indian. Il design risulta estremamente essenziale secondo il concetto fondamentale che più acqua si sposta più sforzo si impiega e quindi le prestazioni vanno a decadere. Grazie al peso estremamente ridotto, solo 316g per una scarpetta di taglia 40/41, si raggiungo, a seconda delle taglie, valori totali di peso con la pala di 600-730g che è quanto pesano le sole scarpette normalmente in commercio senza pale.

Visto l’impiego per cui le C4 Volare HT la scarpetta, invece di essere nera, è bianca per esaltare il design e la visibilità dell’apneista.

L’anatomia e l’idrodinamica nelle Scarpette 300 delle Pinne C4 Volare HT:

Il concetto di base che ha spinto C4 Carbon a perfezionare la scarpetta è che questa rappresenta la connessione, in continuo movimento, tra il corpo dell’apneista e la pala vera e propria. Più tale accoppiamento risulta efficiente e migliore saranno le prestazioni delle pinne C4 Indian.

Per l’anatomia si è quindi deciso di ridisegnare l’anatomia partendo dalle scarpette asimettriche, Mustang, replicando la preformatura a 3° che le rende idrodinamiche. Il contatto con il piede è totale grazie al fatto che questa scarpetta avvolge il sia la pianta che il dorso rendendo inutile il solo l’irrigidimento di alcune zone. Nel complesso anche se la sensazione di comfort è superiore il materiale impiegato risulta molto più resistente rispetto ai tradizionali.

Per l’idrodinamica si sono eliminati tutti i gradini realizzandole con linee curve, riducendo al coltempo al minimo i volumi, seguendo il concetto di base che meno volume si sposta e meno fatica si fa oltre che ovviamente ottenere maggiori prestazioni. C4 Carbon ha addirittura realizzato un nuovo trattamento superficiale, rendendolo lucido, per ridurre l’attrito caratteristico delle porosità del trattamento opaco.

Longheroni, Centro di Spinta e Sistema di Fissaggio della Scarpetta 300 delle Pinne C4 Volare HT:

Nelle Scarpette 300 il centro di spinta è stato arretrato di circa 30mm esso infatti ora è situato a metà tra il metatarso e le dita. I longheroni sono corti davanti alle dita dei piedi, ma si estendono sotto la scarpa sino ad abbracciare il tallone. Grazie a questa soluzione formano un’unica ininterrotta linea di distribuzione dell’energia tra piede e pala e quindi trasferiscono in modo progressivo l’energia alla pala, consentendo ottimali curvature di flessione. Le pale C4 per la Scarpetta 300, rispetto alle tradizionali, si estendono per altri 20mm dentro verso il tallone ne risulta che per tali scarpette siano necessarie pale specifiche.

C4 Carbon ha pensato che la soluzione ideale per ottenere sia un accoppiamento sicuro che duraturo fosse la soluzione meccanica. L’accoppiamento tra la pala e la scarpetta infatti non prevede l’impiego di colla ma delle specifiche viti di fissaggio Hilo e dei longheroni stessi.

Caratteristiche Tecniche Pinne C4 Volare HT:

  • Materiale: 100% fibra di carbonio TR50 HYPERTECH REFLECT
  • Durezza: 25 soft
  • Dimensioni Pala: 1000 x 197 mm
  • Scarpetta BIANCA 300 con inclinazione di 3° ad alta visibilità
  • Inclinazione Pala: 29°
  • Water Rails: a tunnel

L’azienda C4 Carbon è stata fondata nel 1986 con lo scopo di unire il design e la funzionalità realizzando cicli in carbonio. Nel 1990 inizia l’avventura nel mondo dell’apnea attraverso la realizzazione di pale per pinne in carbonio. Con gli anni lo sviluppo è cresciuto forte di collaborazioni con personaggi come Umberto Pellizzari. I risultati sono stati eccellenti tanto da diventare la pinna impiegata sia in record di assetto costante che i campionati di pesca subacquea. Dieci anni dopo, nel 2000, C4 Carbon presenta il suo fucile “Monoscocca” che ha la caratteristica di essere il primo fucile ad elastici al mondo realizzato da un’unica struttura cava, completamente in carbonio. Oggi C4 Carbon realizza sia pinne, sia scarpette che fucili con una cura per il dettaglio, l’ergonomia e l’idrodinamicità che rendono tutta la gamma di eccellenza assoluta.

Taglia

, , , , , ,


Crea nuova Lista